Cura dei capi

Simboli di lavaggio

Non lavare Lavaggio a mano, max. 40° C Ciclo normale 30°C Carico lavatrice: pieno Ciclo per delicati 30°C Carico lavatrice: riempire metà cestello Lavaggio speciale per delicati 30°C Carico lavatrice: solo da 1 a 2 kg Selezionare il programma di lavaggio per lana e seta Usare inoltre un detersivo apposito per lana e seta Ciclo … Continua a leggere

Controlla prima del lavaggio, il risultato è garantito

Prima del lavaggio vanno sempre controllate le tasche! Che si tratti del fazzoletto oppure del foglietto, qualunque cosa può rovinare la gioia di un risultato di lavaggio fantastico. In caso di giacche e pantaloni, chiudi sempre le cerniere a zip, affinché i denti non rovinino gli altri capi. Se metti a lavre sottovesti e calze, … Continua a leggere

Lana/cotone

In caso di trattamento errato, la lana può feltrare oppure restringersi, per cui dovrebbe essere lavata a mano. Se tuttavia deve essere usata la lavatrice, la temperatura da rispettare è di massimo 30 °C, con uno speciale programma per lana o di lavaggio a mano e, se possibile, utilizzare un detersivo apposito. Cautela! Anche durante … Continua a leggere

Viscosa

Le fibre di viscosa si increspano a ogni lavaggio. Più calda è l’acqua, più le fibre si incresperanno. La superficie diventa grezza e non si avrà più quella liscia superficie che c’era una volta. I capi in viscosa dovrebbero quindi essere stirati dopo ogni lavaggio: meglio se a rovescio e con un panno umido nel … Continua a leggere

Lino

Per il lavaggio in lavatrice, il lino ha bisogno di molta acqua. Meglio se riempi la lavatrice solo a metà. Appena il tessuto entra a contatto con l’acqua, si ritira leggermente. Ma non preoccuparti: stirandolo, tornerà automaticamente nella sua forma originale. A proposito di stirare: il capo in lino deve essere leggermente umido. In alternativa, … Continua a leggere

Jeans

Al primo lavaggio oppure la prima volta che vengono indossati, i jeans scuri rilasciano colore. Ecco perché non si deve farli venire a contatto con altri capi chiari. I colori si mantengono se, prima del lavaggio, i capi vengono messi a rovescio.

Piume

Per le piume le sfide sono due: il lavaggio e l’asciugatura. Cominciamo dall’inizio. Innanzitutto, il detersivo normale non è necessario. Al massimo, si può usare un detersivo apposito per le piume. Se non ne disponi, allora effettua il lavaggio con un normale detersivo. Esattamente come per la lana, anche in questo caso utilizza il programma … Continua a leggere

Reggiseni a balconcino

I reggiseni a balconcino dovrebbero essere lavati a mano, secondo l’etichetta. Se è consentito il lavaggio a macchina, non vanno mai superati i 30 °C, bensì va usato sempre un programma delicato. Usare sempre le sacche per indumenti e non fare la centrifuga. Non inserire mai i reggiseni in asciugatrice, bensì lasciar asciugare all’aria aperta … Continua a leggere

T-shirt con stampa

Affinché tu possa indossare a lungo il tuo capo con la stampa, è meglio se lo poni a rovescio. Vale sia per il lavaggio che per la stiratura.

Come devo prendermi cura dei miei articoli preferiti?

Un look fantastico è una cosa, ma quanto costa prendersi cura dei capi e a cosa si deve fare attenzione? Come è tagliato l’articolo, come veste e da quali materiali è composto? –> Trovi tutte queste informazioni sul nostro Online Shop con un solo clic: a tal proposito, vai alla panoramica del prodotto e fai … Continua a leggere

Possiamo rispondere alle tue domande?